Tratta Bari S.Andrea - Bitetto

La tratta Bari S. Andrea - Bitetto è l’ultima tratta necessaria per il completamento del raddoppio della Linea Bari - Taranto, raddoppio indispensabile per un pieno sviluppo dei trasporti ferroviari sia a livello regionale che di collegamento tra le aree produttive e commerciali di Puglia e Calabria ed il resto d’Europa.

L’intervento, inserito nel primo programma delle opere strategiche, consiste nel completamento del raddoppio della tratta ferroviaria Bari S. Andrea - Bitetto per uno sviluppo di circa 10 km totalmente in variante di tracciato. Con l’intervento in esame s’intende contribuire al miglioramento della dotazione infrastrutturale del Mezzogiorno grazie al potenziamento della rete esistente. L’opera rientra tra quelle inserite nella legge “Sblocca Italia” e fa parte del Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavia-Mediterraneo.

Con il completamento del raddoppio della linea Bari-Taranto ed il conseguente aumento dei treni sulla linea si ridurrano drasticamente i tempi di percorrenza incrementando la regolarità della circolazione.

Sono prevedibili, altresì, ricadute in termini occupazionali derivanti dalla maggiore attrattività del porto e dell’area circostante.

Carta di identità ig gp bari bitetto 21

Intervento
Raddoppio ferroviario della tratta Bari S.Andrea - Bitetto

Beneficiario
RFI - Rete Ferroviaria Italiana

Linea di azione
Linea II.1.1

Stato di avanzamento dell'intervento
in esercizio da luglio 2020 - Ultimazione lavori prevista a dicembre 2021

Localizzazione
Regione Puglia - Bari, Bitetto e Modugno

Contributo del PON-IR
90 mln€

Dati aggiornati a Dicembre 2020