Digitalizzazione procedure nel Porto di Bari

Il progetto concorre alla finalità generale di sviluppare SUDOCO (lo sportello unico doganale e dei controlli ) nell’ottica di single window nazionale secondo il principio "ONCE".

Il progetto ha la finalità di razionalizzare gli scambi di informazioni tra gli attori del ciclo portuale. In particolare si intende digitalizzare le procedure di imbarco/sbarco, ingresso/uscita dai nodi portuali, di imbarco/sbarco, e pagamenti tasse nel Porto di Bari, tracciamento dello stato doganale e logistico della merce nel porto. Il progetto è complementare all’omonimo progetto avente come beneficiario l’Autorità Portuale. Gli interventi sul sistema informativo AIDA, lo sviluppo dei servizi di interoperabilità e l’acquisizione degli apparati necessari per l’attrezzaggio dei varchi saranno effettuati dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Il progetto Digitalizzazione procedure nel Porto di Bari è finalizzato a individuare il set minimo di informazioni disponibili e il set minimo di informazioni necessarie per attivare servizi base di interoperabilità tra il sistema informativo doganale AIDA (Automazione Integrata Dogane Accise) e il PCS (Port Community System) GAIA (Generalized Automatic exchange of port Information Area) del Porto di Bari.

Carta di identitàig aida gaia 2021

Intervento
PROG 0101 “Digitalizzazione procedure nel porto di Bari - ADM”

Beneficiario
Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Linea di azione
Linea II.1.3

Stato di avanzamento dell'intervento
in corso di esecuzione

Localizzazione
Regione Puglia - Bari, Brindisi e Taranto

Contributo del PON-IR
2,228 mln€

 

Dati aggiornati a Dicembre 2020